Verkaufshits

Informazioni

Hersteller

Artikel des Herstellers: Feudo Maccari

L’avventura di Antonio e Monica Moretti in questa natura esuberante, esagerata e barocca, comincia nel Duemila con i primi acquisti.

Moggio dopo moggio, riescono a costruire una delle più importanti realtà delll’isola mettendo insieme la terra spezzettata dai secoli in oltre cinquanta diverse proprietà. All’ombra della Cattedrale di Noto, con gli enologi e amici Carlo Ferrini e Gioia Cresti, padre e figlia cominciano a impostare l’affascinante e rigoroso lavoro di recupero filologico del passato. Il cuore è Maccari con i suoi circa 77 tumuli di nuovi impianti affiancati ai circa 50 tumuli di vigneti che hanno già fatto da trenta a sessanta vendemmie, sempre sotto il sole tutto il giorno. Qui ci sono alcune residenze, la foresteria, la sala degustazione e la cantina, riprese e restaurate.
Non lontano l’altro corpo aziendale a Bufalefi, una contrada particolarmente vocata per la viticoltura perché la conformazione del terreno trattiene l’umidità, un particolare decisivo in un territorio siccitoso dove Greci, Romani e Arabi hanno sempre dovuto fari i conti con la cronica mancanza d’acqua. Infine il punto più alto dell’azienda, una terrazza sullo Jonio e sull’oasi naturale di Vendìcari, la zona Guaranaschelli, dal nome degli antichi proprietari. La diversa tipologia tra i terreni, neri e sabbiosi o bianchi calcarei, le differenze di altezza e di esposizione, tutto sembra creato appositamente per favorire la nascita di vini complessi e consentire di riequilibrare il diverso andamento vegetativo delle piante.

Keine Artikel von diesem Hersteller.